Filci, Giacomo
Sec. XVIII. Suonatore girovago di prob. origine ticinese. Il 19 giugno 1778 ottenne, dal Governatore di Roma, il permesso di poter suonare sulle piazze della città con uno strum. chiamato “Arpa inglese con varie figurine che ballano”.
 
BIBL.: BSSI 1887, 234-35.