Steinegger, Fintan (nome secolare: Kaspar Fridolin), Pater OSB
Lachen, 14 II 1730 + Einsiedeln, 5 VII 1809. Fece professione al convento di Einsiedeln il 21 XI 1748 e vi fu ordinato sacerdote il 23 XII 1753. Fu dapprima insegnante e poi precettore alla scuola del convento. Nel mese di dicembre del 1754 fu nominato vicemaestro e un anno più tardi maestro di capp. Nel 1761 fu inviato alla residenza benedettina di Bellinzona, quale prof. presso l'annesso ginnasio. Tornò al convento nel 1769 per assumervi l'incarico di dir. della stamperia. Nel 1782 divenne Segretario del Capitolo e, dal 1784 fu pure archivista. In seguito all'invasione delle truppe francesi nel 1789 dovette fuggire da Einsiedeln per riparare nel convento dominicano di Bludenz. Passato il pericolo, tornò ad Einsiedeln dove rimase fino alla morte. Nel 1765, durante la rappr. dell'opera Artaxerxes und Cirus, avvenuta nel nel teatro della residenza benedettina di Bellinzona, furono rappr. pure due Intermezzi da lui composti. Di F. S. non si conserva alcuna op. mus.
 
BIBL.: P. R. Hanggeler, Geschichte der Residenz und des Gymnasiums der Benedektiner von Einsiedeln in Bellenz, Schwyz 1919, 77; P. R. Henggeler, Profess-Buch U. L. Frau, Einsiedeln, s.d., 419-420.