AMBROSETTI, GIANLUCA

* Zurigo, 10.VIII.1974; ss comp carbofono (p); musicista, ricercatore nell’ambito dei nanomateriali.

Inizia a suonare il sassofono tenore nel 1991 sotto la guida di Duca Marrer. Nel 1994 studia un semestre con Gabriele Comeglio e passa al sassofono soprano. Nel settembre dello stesso anno si reca a Boston per studiare con Jerry Bergonzi per restarvi fino all’estate dell’anno successivo.
Dopo il rientro partecipa al progetto “Swiss Youth Jazz Orchestra” diretto da Fritz Renold con cui fa i primi concerti in pubblico. Prosegue quindi la propria strada musicale a Losanna e poi a Parigi frequentando anche corsi di armonia e composizione al conservatorio. Nel 1997 si trasferisce a Bologna per seguire il corso di laurea in fisica, la sua altra passione, e parallelamente inizia la sua attività professionale come musicista nel quintetto di suo padre Franco. Prima incisione nel ruolo di solista nel 1998 sul disco “Olio” di Mina. Ha da allora partecipato a vari concerti e festival internazionali collaborando con musicisti come John Abercrombie, Stefano Bagnoli, Billy Drummond, Antonio Faraò, Riccardo Fioravanti, Paolo Fresu, Roberto Gatto, Alfredo Golino, George Gruntz, Heiri Känzig, Daniel Humair, Enrico Intra, Thierry Lang, Dado Moroni, François Moutin, Adam Nussbaum, Enrico Rava, Mike Richmond, Miroslav Vitous.
Nel 2003, dopo aver sperimentato nuovamente con il sassofono tenore e con il sassofono contralto senza esserne soddisfatto, al fine di ampliare il proprio spettro sonoro sviluppa uno strumento elettroacustico che, partendo dal suono del soprano, genera una timbrica diversa ed in un registro più basso, il carbofono.
Oltre all’ambito jazzistico si dedica anche alla composizione di musiche per spettacoli teatrali e cortometraggi.
Pubblicazioni: Franco Ambrosetti, “Light Breeze”, Enja records, 1998, come compositore / Mina, “Olio”, Pdu, 1998, come solista / Cortometraggio “La Corrida”, Bologna, 1999, come compositore ed esecutore colonna sonora / Franco Ambrosetti, “Grazie Italia”, Enja records, 2000, come solista / Franco Ambrosetti, “European Legacy”, Enja records, 2003, come solista e compositore / Franco Ambrosetti, “Liquid Gardens”, Enja records, 2005, come solista e compositore / Documentario “Riviera Cocktail”, Heinz Bütler, NZZ production, 2005, come solista e compositore / “Riviera cocktail”, Franco Ambrosetti/European legacy, NZZ audio, 2005, idem / Jazz Fantasy, “Waves Of Sorrow”, 2007, come solista / Franco Ambrosetti, “The Wind”, Enja records, 2007, come compositore / Cortometraggio “La Princesse Recherche”, Deborah Chiarella, 2008, come compositore ed esecutore colonna sonora.
[GA]