Bignetta, Antonio
Lugano, 13 XI 1742 + Lugano, 24 X 1830. Organista. Il suo nome appare per la prima volta nel 1872 nelle carte della Confraternita di San Rocco a Lugano che lo assunse quale organista. Quest'incarico durò almeno fino al 1807, anno nel quale egli segnalò alla confraternita che l'org. aveva bisogno di essere riparato. Dal 1792 al 1830 fu anche organista nella chiesa dell'Immacolata a Lugano dove nel 1805 funse da testimone alla stesura del contratto per l'acquisizione del nuovo org. costruito da à  C. Bossi. Nel 1800 collaudò l'org. Biroldi della chiesa di S. Carlo a Lugano dove fu organista fino alla morte. L'incarico più impegnativo fu prob. quello di “organista del Borgo” affidatogli nel 1790 dal comune di Lugano per suonare nella Cattedrale di S. Lorenzo, dove suonava regolarmente già dal 1784, e nella chiesa di S. Maria dell'Ospedale. L'abbondante documentazione relativa a quest'impegno, dovuta ai problemi che B. aveva con il comune – che lo destituì più volte dal suo incarico per riaffidarglielo qualche giorno dopo – testimonia delle varie attività dell'organista che teneva pulito e accordato l'org., istruiva i cantori, si occupava della gestione delle partiture e dava lezioni di org.
 
FONTI: Lugano, AV: Libro delle Congregazioni della Veneranda Confraternita di S. Rocco di Lugano [1745-1850], 96-99; Lugano, ACIC: Libro de Caneparj da V. a C. a D. e Immacolata Concetione di Lugano [1718-1842]; Lugano, AS: Protocollo contenente gli atti dell'Amministrazione centrale e della Municipalità successiva del Comune di Lugano 1799-1805 passim; Protocollo contenente gli atti della Municipalità del Comune di Lugano 1806-1812, 81, 43-44, 365, 378-379; Registro delle risoluzioni della Municipalità di Lugano 1815-1820, 97, 116, 416, 466; 1789 11 settembre. Investitura dell'Organista fatta dal Magnifico Borgo di    al Signor Antonio Bignetta, Inv. I 3 Lett.K; Estratto dagli atti della Municipalità del Comune di Lugano, sessione del giorno 13 settembre 1802, Inv. I 3 Lett. K.